3 Maggio 2017

Marketing e comunicazione digitale: cosa sono?

Marketing-e-comunicazione-digitale

Il marketing vince quando riesce a generare valore per il cliente. Facile a dirsi, difficile a mettersi in pratica. Cos’è il valore per il cliente se non i “benefici percepiti meno i sacrifici sostenuti”?
Questo aspetto diventa fondamentale se si parla di marketing e comunicazione digitale, dal momento in cui cresce sempre di più il numero di clienti presenti online. L’utilizzo di questo canale consente appunto ai clienti di raggiungere massimi benefici, con meno sacrifici.
Il digital marketing utilizza tutti i canali presenti nel web per poter sviluppare una strategia integrata, che consenta di acquisire nuovi clienti e fidelizzare quelli già presenti, in modo tale da creare con essi una rete con connessioni. Tutto ciò deve avvenire in maniera mirata, in modo tale da poter raggiungere il proprio target e poter misurare i risultati raggiunti.
Spesso marketing e comunicazione nell’immaginario collettivo tendono a sovrapporsi, in maniera errata però in quanto il concetto di comunicazione è incluso in quello di marketing.

Primo passo: marketing mix 4p

Il primo passo per capire dove vogliamo arrivare è stabilire degli obiettivi ben precisi. Per raggiungere i propri obiettivi, il marketing mette a disposizione 4 leve, meglio note come il marketing mix delle 4 P:

  • Prodotto: scelgo di agire su caratteristiche del prodotto, packaging, design, concept scelto
  • Prezzo: in questo caso scelgo di concentrarmi su questo elemento, facendo attenzione al rapporto qualità-prezzo percepito dal cliente
  • Distribuzione (Place): scelgo una strategia mirata sui canali di distribuzione, su quali andare e in che modo
  • Promozione: cerco di fare conoscere il mio prodotto, i valori che voglio trasmettere e cerco di lavorare su come esso viene percepito.

Per la nostra strategia di marketing possiamo scegliere se agire su una o più di queste leve, non necessariamente tutte. È fondamentale però che i nostri obiettivi siano sempre misurabili. Alcune metriche significative da tenere in considerazione sono: il traffico; gli utenti attivi e i nuovi utenti; le conversioni verso gli obiettivi stabiliti; quante di queste conversioni diventano nuovi clienti. Uno strumento fondamentale da questo punto di vista è Google Anlytics.

Marketing strategico: il nostro piano

Avere un pubblico preciso al quale rivolgersi, permette di raggiungere i nostri obiettivi non sprecando risorse e far convertire la nostra audience in potenziali nuovi clienti.
Definire il target è fondamentale per poter attuare una strategia vincente. Nel digital marketing, si ricorre all’utilizzo di parametri geografici, demografici, comportamentali, ma non solo. Vengono spesso definite delle personas, ovvero il nostro cliente tipo, con delle caratteristiche ben definite. È arrivato il momento dunque di parlare di marketing strategico. Quest’ultimo si basa sull’analisi dei bisogni degli individui: una volta individuato il mercato di riferimento, vanno definiti i prodotti e i segmenti, che possono essere già esistenti o potenziali. Il marketing strategico si occupa dello studio di questi ultimi cogliendone potenzialità e dinamicità. Nel digital marketing, gli strumenti messi a disposizione per attuare le strategie di marketing possono essere il SEM, la SEO, campagne social media, DEM, le digital PR e le collaborazioni con influencer in rete, senza dimenticare l’importanza dei contenuti.
Rivolgersi a degli esperti del settore è fondamentale per applicare tutti questi punti alla propria strategia di impresa. Approfondiremo tutti questi aspetti più avanti, nel frattempo vi invitiamo a visitare il nostro sito per capire al meglio come questi aspetti rappresentino per noi il nostro pane quotidiano.