6 Maggio 2019

Scrivere un blog aziendale: come può essere utile per la tua attività?

Se sei il titolare di un’azienda, oltre a bilanci, problematiche con fornitori e riscossione di pagamenti c’è sicuramente qualcosa di apparentemente meno urgente, ma altrettanto importante per determinare il successo della tua attività: ottenere dei lead. Avere dei lead di persone che mostrano interesse per il tuo brand, ovvero per i prodotti/servizi che proponi, è la fase preliminare a qualsiasi vendita. Ricorda che quello che oggi è un acquirente, ieri era un perfetto estraneo che la tua azienda è stata capace di attirare a sé. Ma come? La fortuna c’entra ben poco; c’entrano molto invece le strategie di inbound marketing attuate.

È proprio questo il punto: l’inbound marketing deve porsi come primo obiettivo quello di attrarre con naturalezza lo sconosciuto/visitatore occasionale del brand con dei contenuti di qualità. È qui che entra in gioco il content marketing ed è qui che decidere di scrivere un blog aziendale – attività erroneamente considerata una perdita di tempo per i “non addetti ai lavori” – si rivela una leva strategica intelligente.

I vantaggi di scrivere un blog aziendale

Se credi che per assicurarsi una buona presenza online basti avere un sito web, beh, è arrivato il momento di ricrederti. Un sito web performante e in grado di garantire ai suoi visitatori una soddisfacente user experience è un ottimo punto di partenza, ma non può essere la sola risposta alla domanda “come faccio a farmi trovare?”. A supporto, occorre uno strumento dinamico che, se adeguatamente utilizzato, ci tenda una mano nella scalata della SERP: il blog aziendale.

Ma perché il blog aziendale apporta dei vantaggi?

  • È uno strumento di visibilità per farsi conoscere da potenziali prospect

Content is the king, si sa. Crea contenuti di valore per i lettori che si sono imbattuti per caso nel tuo blog: fornisci informazioni rilevanti, genera engagement, incuriosisci. Insomma, dà loro un motivo affinché scelgano di ritornare sul tuo blog e scoprire di più sulla tua attività.

  • È una vetrina per mettere in luce i punti di forza del tuo brand

Se il sito è il “corpo” digitale della tua azienda, potremmo dire che il blog è la sua voce. Cosa vuole raccontare di sé la tua attività? Magari il fatto che abbia scelto di utilizzare delle materie prime particolari o offrire dei servizi che la differenziano dagli altri competitor. Va bene tutto, purché siano contenuti di una qualche importanza per chi scrive, ma soprattutto per chi legge.

  • È un terreno in cui coltivare i brand value aziendali

Il blog aziendale è la “prima casa” dello storytelling: è un terreno fertile in cui si può piantare e coltivare il seme dell’emozione. Nel tuo blog puoi raccontare una storia e veicolare quei valori che gli utenti stessi condividono o dai quali sono animati. Gli stessi che li porteranno in fase di acquisto a scegliere il tuo prodotto/servizio rispetto a quello dei competitor.

  • È una spinta al posizionamento del tuo sito

Un’adeguata attività di SEO può portare al raggiungimento di risultati straordinari. L’article marketing se svolto con consapevolezza e spirito analitico favorisce il posizionamento del tuo sito e ti porta ad essere non solo presente sui motori di ricerca, ma ben visibile!

Come gestire un blog di successo: competenze e tempo

Che tu abbia un’attività di piccole, medie o grandi dimensioni dovrai attendere un po’ per vedere i primi risultati, a patto che svolga un buon lavoro, con molta costanza e disponendo di strumenti adeguati.

Se invece non sai come gestire un blog di successo o semplicemente non hai il tempo che questo richiede, puoi affidarti a dei professionisti digital, come quelli di Key-One, la web agency a Milano esperta in content marketing.

Contattaci per una consulenza e scopri come un blog aziendale può dare un’impennata al tuo business!