20 Maggio 2020

Come sta cambiando l’e-commerce: i trend emergenti

trend ecommerce

Il 12 maggio 2020 abbiamo avuto il piacere di prendere parte al webinar “Il futuro dell’e-commerce: riflessioni su COVID-19, novità fiscali e Brexit”, realizzato in collaborazione con Ayming. È stata un’importante occasione per analizzare come il mondo delle vendite online ha reagito a questo periodo di emergenza sanitaria, misurando in particolare quelli che sono stati i cambiamenti principali che lo hanno riguardato. Vediamo più nel dettaglio come sta cambiando l’e-commerce e i nuovi trend emersi duranti il webinar.

L’impatto del Coronavirus sulle vendite online

L’emergenza sanitaria che ha colpito il nostro paese ha per prima cosa evidenziato una serie di criticità legate alla penetrazione dell’e-commerce in Italia, ancora molto bassa alla fine del 2019 rispetto ad altri paesi nel mondo come Cina, Regno Unito, Germania e Stati Uniti.

Ciononostante, gli e-commerce italiani hanno registrato un aumento significativo degli acquisti online, dato anche dal fatto che il target di riferimento si è ampliato. Si registra infatti un maggior utilizzo degli e-commerce nella fascia d’età degli over 55, che si vanno a sommare ai millennials e agli utenti tra i 35 e 44 anni che rappresentavano gli acquirenti principali nell’era pre-covid. È quindi evidente che il mondo delle vendite online è in forte crescita anche in Italia e che sempre più clienti sono propensi ad un’esperienza di acquisto online e digitale.

Come sta cambiando l’esperienza di acquisto degli utenti

Questa maggior propensione dei clienti ad un’esperienza d’acquisto online richiede però una maggiore attenzione da parte degli e-commerce rispetto a quelle che sono le abitudini e le necessità degli acquirenti. Il compito principale degli e-commerce è ora quello di trasformare l’acquisto online in un’esperienza vera e propria, il più simile possibile a quella tipica del mondo offline. È fondamentale quindi implementare e migliorare costantemente l’esperienza che l’utente vive durante l’acquisto tramite piattaforma digitale, ricorrendo a nuove soluzioni tecnologiche, come App mobile, realtà virtuale (VR) , intelligenza artificiale (AI) e realtà aumentata (AR). Dai nuovi trend dell’e-commerce, emerge quindi sempre più l’importanza di eliminare le barriere tra mondo online e offline: l’e-commerce del futuro è quindi una piattaforma perfettamente integrata con tutti i canali di vendita e che permette agli utenti un’esperienza di acquisto unica, completa e personale. Da qui, il trend in crescita dell’importanza di figure professionali quali il personal shopping assistant e il “commesso digitale”, che garantiscano agli utenti un supporto live, ad esempio tramite chat.

Le nuove strategie di vendita: il “one-channel”

Queste nuove esperienze d’acquisto online degli acquirenti, caratterizzate da nuove tecnologie e nuovi percorsi, fanno emergere la forte interconnessione tra il digitale e il fisico che caratterizzerà gli e-commerce del futuro. Ci stiamo quindi muovendo verso un e-commerce sempre più articolato, integrato con ogni canale di vendita e composto da una serie di processi, funzioni, figure lavorative e piattaforme che lavoreranno all’unisono per garantire un’esperienza completa, a 360°. Non si può più dunque parlare di strategia omni-channel o multi-channel, ma di strategia “one-channel”: l’e-commerce deve diventare un unico grande ecosistema che tocchi tutti i touchpoint, sia fisici che digitali, del percorso di acquisto del cliente.

Questi trend emergenti sono stati approfonditi e analizzati nel dettaglio durante il nostro webinar: non ti resta che iniziare a guardarlo per scoprire e capire come sarà l’e-commerce del futuro.